LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESE II

Insegnamento
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESE II
Insegnamento in inglese
Settore disciplinare
L-LIN/04
Corso di studi di riferimento
TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività Frontale: 36.0
Anno accademico
2022/2023
Anno di erogazione
Anno di corso
2
Lingua
FRANCESE
Percorso
PERCORSO UNISALENTO

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Competenza della lingua francese pari al livello C1 del QCER.

Il superamento dell’esame di Lingua e traduzione – lingua francese I è propedeutico all’accesso all’esame di II anno.

Nell’ambito dell’analisi del discorso, il corso verterà sulle strategie persuasive adottate nei discorsi politici, nella comunicazione turistica e nella pubblicità. Particolare attenzione si darà alla teoria dell’argomentazione delle emozioni e all’analisi del ruolo degli aggettivi soggettivi, affettivi e assiologici.

Il corso si pone come obiettivo l’ampliamento e il potenziamento delle competenze di comprensione, produzione e interazione orale e scritta, con ulteriore sviluppo della capacità di lavoro autonomo (livello C1/C2 del QCER).

L’insegnamento intende fornire agli studenti le conoscenze e gli strumenti per affrontare l’analisi argomentativa autonoma di discorsi politici, turistici o pubblicitari e di presentarne i risultati in modo chiaro e preciso.

Conoscenza e capacità di comprensione e Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di analizzare un documento di origine (in francese o in italiano), identificare le potenziali difficoltà testuali e cognitive e valutare le strategie e le risorse necessarie per un’appropriata riformulazione, in linea con specifiche esigenze comunicative (competenze traduttive, punto 1)

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di acquisire, sviluppare e adoperare conoscenze tematiche e dominio-specifiche pertinenti alle esigenze traduttive (metodi di ragionamento, terminologia e fraseologia, fonti generali e specialistiche) (competenze traduttive, punto 4)

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di tradurre materiale generico e dominio-specifico relativo a uno o più campi (testi letterari, documenti dell’UE, discorsi politici…), traducendo dall’italiano al francese e realizzando una traduzione “adatta allo scopo” (competenze traduttive, punto 6)

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di rispettare istruzioni e indicazioni. (competenze personali e interpersonali, punto 22)

Autonomia di giudizio

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di valutare la rilevanza e l’affidabilità delle fonti di informazione per quanto riguarda le esigenze traduttive (competenze traduttive, punto 3)

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di organizzare e gestire il tempo, lo stress e il carico di lavoro (competenze personali e interpersonali, punto 21)

Abilità comunicative

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di sintetizzare, riformulare, adattare e abbreviare in maniera rapida e accurata i testi francesi, adoperando la forma di comunicazione scritta e/o orale (competenze traduttive, punto 2)

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di lavorare in gruppo (competenze personali e interpersonali, punto 23)

Capacità di apprendimento

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di sottoporsi ad una continua autovalutazione, aggiornare e sviluppare competenze e capacità attraverso strategie personali e apprendimento collaborativo. (competenze personali e interpersonali, punto 25)

- Lezioni frontali e interattive con esercitazioni dei collaboratori linguistici e uso dei supporti multimediali;

- lavori di gruppo;

- lettura e discussione in classe di materiali.

La frequenza delle lezioni e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.

Accertamento delle competenze linguistiche: Traduction italien-français (traduzione di un testo di attualità dall’italiano al francese; durata: 3 ore; dizionari consentiti: bilingue e monolingue) e Compréhension (attraverso l’ascolto di interviste a scrittori, linguisti, politici, operatori turistici, ecc. alla radio; durata: 1 ora e mezza).

Sarà in tal modo verificato il raggiungimento degli obiettivi comunicativi e delle conoscenze grammaticali corrispondenti al livello C1/C2 del QCER. In particolare, saranno accertate le competenze traduttive sviluppate dagli studenti, nonché la capacità di comprensione orale di documenti audio.

Validità delle prove di accertamento linguistico: due anni.

Esame: discussione in lingua francese sui contenuti linguistico-grammaticali e sugli assunti del corso. Gli studenti frequentanti dovranno inoltre presentare l’analisi argomentativa di un discorso (scelto in modo autonomo, seguendo le indicazioni fornite dalla docente), mettendone in rilievo le strategie persuasive.

Gli studenti saranno valutati in base ai contenuti esposti oralmente, alla correttezza sul piano formale e fonetico, alla capacità di argomentare le proprie tesi. Si testeranno così le conoscenze linguistiche sia nella forma parlata che scritta, le abilità comunicative, l’autonomia di giudizio e l’elaborazione critica acquisite nel corso dell’anno, conformemente ai risultati di apprendimento attesi di cui alla sezione Obiettivi formativi.

Esami (Appelli orali):

19 maggio 2023: (Riservato a laureandi, studenti fuori corso e studenti iscritti in corso all’ultimo anno dei corsi di laurea triennale e di laurea magistrale che hanno terminato le lezioni del secondo semestre - art. 23 Regolamento didattico di Ateneo);

13 giugno 2023;

28 giugno 2023;

14 luglio 2023;

15 settembre 2023;

26 ottobre 2023: (Riservato a laureandi, studenti fuori corso e studenti iscritti in corso all’ultimo anno dei corsi di laurea triennale e di laurea magistrale che hanno terminato le lezioni del secondo semestre - art. 23 Regolamento didattico di Ateneo).

Accertamento delle competenze linguistiche:

14 e/o 15 giugno 2023;

7 e/o 8 settembre 2023.

Le prenotazioni per l’esame dovranno essere effettuate esclusivamente tramite le modalità previste dal sistema VOL.

Tutte le date degli appelli saranno disponibili su Esse3 e nella bacheca online della docente.

La Commissione d’esame è composta dalle Prof.sse Maria Immacolata Spagna (Presidente), Alessandra Rollo (componente), Giulia D’Andrea (componente) e Virginia Serio (componente).

Le esercitazioni di lingua saranno curate dai collaboratori ed esperti linguistici: dott.sse Françoise Bellano e Marion Giraud.

Per avvisi e comunicazioni, consultare la bacheca online.

Sarà possibile contattare la docente al seguente indirizzo email: mariaimmacolata.spagna@unisalento.it.

La prima parte del corso introdurrà l’analisi dell’argomentazione nel discorso (les fondements rhétoriques, logiques et pragmatiques de l’analyse argumentative) e i mezzi di persuasione (pathos, ethos, logos, auditoire).

La seconda parte del corso si focalizzerà sul ruolo delle emozioni in termini di strategia persuasiva. In particolare, sarà presentata la teoria dell’argomentazione delle emozioni e la metodologia di Christian Plantin. Uno spazio specifico avrà per oggetto il ruolo degli aggettivi soggettivi, in particolare quelli affettivi e assiologici. A questa sezione teorica farà seguito una parte pratica in cui gli studenti approfondiranno autonomamente o in gruppo un discorso a scelta ed esporranno pubblicamente i risultati dell’analisi argomentativa delle emozioni guidati dal docente.

Il materiale didattico relativo al corso è costituito dalla bibliografia consigliata e dal materiale messo a disposizione degli studenti durante le lezioni. Gli studenti non frequentanti dovranno fare riferimento alle indicazioni contenute nel programma dettagliato predisposto dalla docente alla fine del corso e pubblicato sulla pagina personale del sito di Ateneo.

- R. AMOSSY, L’argumentation dans le discours. 4ème édition, Paris, Armand Colin, 2021.

- CH. PLANTIN, Les bonnes raisons des émotions. Principes et méthode pour l’étude du discours émotionné, «Sciences pour la communication», 94, Berne, Peter Lang, 2011.

- C. DOULEZ, M. GUILLOU, C. HERRY, S. PONS, L. CHAPIRO, Alter Ego 5, (Livre de l’élève). Paris: Hachette FLE, 2010.

- Y. DELATOUR, D. JENNEPIN, M. LÉON-DUFOUR, B. TEYSSIER, Nouvelle Grammaire du Français: Cours de Civilisation Française de la Sorbonne, Paris: Hachette FLE, 2004.

- Materiale fornito dalla docente durante il corso e appunti presi a lezione.

- Monolingue: Le Nouveau Petit Robert de la langue française, Paris, LE ROBERT (ultima edizione).

- Bilingue: R. BOCH, Il Boch. Dizionario francese/italiano, italiano/francese. Bologna, Zanichelli (ultima edizione).

Indicazioni più dettagliate saranno fornite a fine corso e comunicate tramite bacheca online.

Semestre

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)